Un accordo salubre per consumatori e atleti

Sport e salute, Catania: al via partnership fra il Consorzio Tutela Arancia Rossa di Sicilia e Federazione Italiana Canottaggio

Cronaca   Domenica, 23 aprile 2017

All'interno del Circolo Canottieri Jonica, storica location di Catania, che ha visto passare al suo interno numerose generazioni, giovedì 20 aprile, è stata presentata la partnership fra il Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP e la Federazione Italiana Canottaggio.

"Questo accordo - ha affermato Gianluca Ferlito, presidente del Consorzio - sigla l'unione fra due realtà che hanno alla base lo stesso obiettivo: la salute. Da ex canoista e da appassionato sportivo, posso dire che l'Arancia Rossa è uno degli alimenti che, freschi o trasformati, possono essere da aiuto nella preparazione sportiva, consentendo di nutrirsi in modo sano, ma anche gustoso, cosa gradita agli atleti".

Ciò è stato ribadito anche dal Presidente della Federazione Italiana Canottaggio, il campione olimpico Giuseppe Abbagnale, che ha sottolineato: "L'accordo con il Consorzio consentirà di affiancare all'alimentazione dei nostri canottieri anche un prodotto di altissima qualità come è l'Arancia Rossa". 

L'accordo "salubre" con la Federazione Italiana Canottaggio consentirà all'arancia rossa, grazie alle attività della Federazione in tutto il mondo, di far conoscere ai consumatori e agli sportivi, le molteplici qualità di quella che viene definita la regina degli agrumi e lo stesso brand Sicilia, infatti sia la Federazione che il Consorzio condividono gli stessi valori.

La prima ha l'obiettivo di diffondere il canottaggio in Italia ed all’estero, implementandone i risultati agonistici, sviluppando e valorizzandone l’immagine ed i propri valori storici e culturali, sociali ed economici al fine di rendere lo sport del remo sempre più interessante e fruibile per la Sport Community e per le Aziende.

Il Consorzio, invece, si pone l'obiettivo di consolidare nel consumatore italiano la percezione dei prodotti nazionali come garanzia di bontà e gusto e tale garanzia è particolarmente riconosciuta alle arance rosse prodotte in Sicilia. La garanzia di qualità, origine e tracciabilità offerta al consumatore per Arancia Rossa di Sicilia grazie al marchio IGP (Identificazione Geografica Protetta), rappresenta perciò un elemento molto importante di visibilità, trasparenza e ottenimento di fiducia dai consumatori.

Oltre i già citati Abbagnale e Ferlito, erano presenti il Presidente del Comitato Sicilia della FIC Lorenzo D'Arrigo, il Presidente del Circolo Canottieri Jonica, Francesco Lupo, che si è detto molto orgoglioso di poter ospitare l'evento e il vice presidente FIC, Andrea Vitale, che da siciliano si è espresso positivamente sulla partnership che consentirà all'arancia rossa di essere uno dei fornitori di eccellenza della squadra azzurra.

di Redazione Iene Siciliane Data: Domenica, 23 aprile 2017

Articoli correlati

Giustizia catanese, abusivismo: la "corrida" attorno ad un chiosco

di iena giudiziaria marco benanti L’abusivismo è un fenomeno sempre diffuso a Catania, sebbene talora –di fronte a casi clamorosi- dalle Istituzioni non vengano...

Sanità..."presa a pugni", Mussomeli (Cl): ennesima aggressione, la Fsi...

Un ausiliario socio-sanitario dipendente dell’ospedale “Longo” è stato aggredito e picchiato da un familiare, ricevendo un pugno i...