dopo le polemiche degli scorsi giorni

Storia(negletta), commemorazione foibe: la replica della dirigente scolastica del "Cutelli"

Cronaca   Domenica, 12 febbraio 2017

"Leggo con profondo rammarico accuse rivoltemi, accuse che mi vedrebbero attrice di un diniego alla commemorazione delle Foibe nella nostra Scuola.

Strumentalizzare il ricordo è un atto indegno.

Alla proposta di allestire una mostra, espressa da un nostro alunno, alla presenza del Direttore dei servizi e di alcuni docenti di questa scuola nella mia presidenza, ho risposto con chiaro apprezzamento offrendo agli studenti della nostra scuola l'opportunità di allestire una mostra storica nell'aula magna e di tenerla attiva per più giorni affinché, a turno, tutte le classi potessero visitarla guidati dai loro docenti di Storia.

Ho quindi più volte sollecitato la presentazione del progetto esecutivo ed il coinvolgimento del Dipartimento di Storia e della nostra docente di Diritto, coordinatrice delle attività di Alternanza Scuola Lavoro.

La richiesta di “autorizzazione spazio espositivo mostra fotografica 10 febbraio: io ricordo!” di allestimento della mostra da lunedì 6 a sabato 11, a firma esclusiva di un alunno, è arrivata sul mio tavolo solo martedì 7 febbraio!

Vedere che il ricordo di un terribile eccidio possa essere strumentalizzato mediante trappole mediatiche eterodirette, mi fa comprendere la necessità di attivare interventi più mirati per potenziare le competenze dei nostri alunni e farne cittadini consapevoli e rispettosi della società che li circonda.

La Dirigente Scolastica del Liceo Classico Mario Cutelli

Elisa Colella."

di Redazione Iene Siciliane Data: Domenica, 12 febbraio 2017

Articoli correlati

Giustizia catanese, abusivismo: la "corrida" attorno ad un chiosco

di iena giudiziaria marco benanti L’abusivismo è un fenomeno sempre diffuso a Catania, sebbene talora –di fronte a casi clamorosi- dalle Istituzioni non vengano...

Sanità..."presa a pugni", Mussomeli (Cl): ennesima aggressione, la Fsi...

Un ausiliario socio-sanitario dipendente dell’ospedale “Longo” è stato aggredito e picchiato da un familiare, ricevendo un pugno i...