Che succede nelle organizzazioni del lavoro rossazzurre? Infuria la polemica, Malerba: "vogliono silenziare il sindacato"

PARISI ASSESSORE, CRONACHE TRAGICOMICHE CATANESI

Clamorose dichiarazioni sull' "affare che scotta"!

massimo malerba

intervista all’esponente sindacale. Che ne dice quattro…

Massimo Malerba abbiamo letto il suo articolo su “L’urlo “in tema di polemica sindacale sugli assessorati, ma come mai ha espresso una simile posizione? Perché mi piace dire quello che penso in maniera chiara e trasparente. A mio avviso, quella nomina, serve solo a provare a mettere il silenziatore alle organizzazioni sindacali in vista delle prossime amministrative. E poi è sbagliata nel metodo. Non puoi essere allo stesso tempo parte e controparte. Sindacalista e datore di lavoro. Assessore e segretario di un sindacato.

di iena al servizio della borghesia imperialista marco benanti

Voi della sinistra sindacale da tempo avete la voce fioca, ma non è che alla fine rappresentate un mondo superato, esprimendo posizioni antiquate e quasi da tromboni di sinistra?

Se con sinistra sindacale intendi l’area organizzata a sinistra della Cgil non ne faccio più parte da tempo. Mi limito ad esprimere le mie posizioni che, peraltro, come nel caso in questione, credo siano maggioritarie nel mio sindacato, almeno tra gli iscritti. Chi può non essere d’accordo sul fatto che l’autonomia dalla politica è uno dei più grandi valori del sindacato?

Le vostre sporadiche polemiche per caso sono legate a riposizionamenti nell’apparato sindacale?

Non ho mai fatto battaglie politiche per interessi personali o per ottenere vantaggi. Mi considero innanzitutto un militante della mia organizzazione cui sono iscritto da molti anni.

Al di là di tutto, quanto hai espresso in tema di assessorati e sindacato è in linea con una posizione coerente oppure è facile opportunismo?

Mi sembra tutt’altro che una posizione opportunistica, anzi mi sembra una posizione per certi versi scomoda e non in linea con quanto espresso da altri compagni più autorevoli.

Tu, in particolare- secondo talune voci- staresti pensando a “cosa fare da grande”: non è che un giorno ti ritroviamo alla Cisl a braccetto con Attanasio?

A parte che sono già grande. Ma poi, come ho già detto, Attanasio per me è una bussola. Quando lui sostiene un’idea basta fare l’opposto e non sbaglio sicuro. Attanasio, come dice scherzosamente qualcuno, è uno che ha torto per principio. Tranne che sulla vicenda dell’assessorato a Parisi. In questo caso, ahimè, ha ragione.

Ma dicci: in Cgil come è stata accolta questa tua posizione pubblica?

A qualcuno non è piaciuta, ad altri sì. E’ normale dialettica in un’organizzazione democratica come la nostra. La Cgil, per fortuna, non è una caserma.

A proposito: Giacomo Rota tu come lo vedi meglio politicamente, come segretario del sindacato o come dirigente del Pd?

Giacomo è il segretario generale della Cgil e credo che lo sarà fino alla scadenza del suo mandato, tra cinque anni, se non ricordo male.

Ma quelli che parlano di “conflitti d’intesse” politico-sindacali in tema di assessorati sbagliano? O dimenticano che magari anche la Cisl avrebbe avuto –secondo taluni- in passato posti o posizioni di natura partitica dentro le amministrazioni comunali?

Hai voglia. Anche per questo non c’è nulla di più distante da me della Cisl. E infatti mi ha fatto male dover ammettere che per una volta, sul tema specifico dell’assessorato a Parisi, ha ragione Attanasio, cosa peraltro più unica che rara. Del resto anche un orologio rotto segna l’ora giusta una volta al giorno.

Cosa farai da grande? E’ vero che sarai l’erede politico di Gabriele Centineo?

Con Centineo sono tante le cose che condivido ma tante anche quelle che non condivido, non credo lascerà eredi. E comunque Gabriele vivrà molto più a lungo di me, ne sono certo.

Cosa ne pensi delle posizioni di Villari e Raia, Parisi e’ un nuovo Tony Blair catanese?

Parisi è Tony Blair come io sono Che Guevara. Peraltro, Tony Blair è stato uno dei più grandi disastri degli ultimi decenni, ha distrutto definitivamente lo stato sociale e i diritti dei lavoratori oltreché essere un impareggiabile guerrafondaio.

Ma il villarismo e’ un’ invenzione della destra come ienesicule o e’ un fenomeno reale?

Non so se si può parlare di villarismo ma Angelo Villari è sicuramente rappresentativo, ha consenso, ha una base che lo segue e sostiene. Dopodiché non condivido (ma rispetto) la sua scelta di rimanere nel Pd a trazione renziana. Lui è uno di quelli che pensano, legittimamente, di poter cambiare le cose dall’interno. Non ne sono così convinto, soprattutto nello scenario attuale, ma gli faccio i miei auguri.

A proposito, perché hai deciso di non buttarti dalla terrazza di Forza D’Agrò (vedi foto)? E’ stato Villari a salvarti? O è intervenuto Parisi?

No, e nemmeno Attanasio. E’ stato decisivo l’argomento di andare a mangiare una grigliata di pesce lì a Forza D’Agrò. A proposito, il posto è meraviglioso. Te lo consiglio.

Bellissima vittoria...

Nello Musumeci vince la sua “scommessa”

Letto: 96
Commenti: 0

Appuntamento venerdì prossimo al Circolo Sporting Club – Pantelleria Centro

Pantelleria. Il Comitato ProPanteschi apre la campagna elettorale

Letto: 30
Commenti: 0

I PRINCIPALI SFIDANTI DI ORLANDO SONO GIOVANI MA FIGLI DELLA VECCHIA POLITICA

SINDACOLLANDO U’ PAPA’

Letto: 606
Commenti: 0

Zapparrata, giovane imprenditore bocconiano, è candidato all'Ars con Noi con Salvini a sostegno di Nello Musumeci

Vittorio Sgarbi a Catania. Prenderà parte all’evento organizzato da Rocco Zapparrata

Letto: 825
Commenti: 0

A volte ritornano...

Quel cazzaro di Veltroni

Letto: 84
Commenti: 0

Riceviamo e pubblichiamo

#Colletta2017 – Torna la Colletta Alimentare, sabato 25 novembre in 1.220...

Letto: 15
Commenti: 0

Che dire...

Sussurri e assessori. Attenti a quei due

Letto: 284
Commenti: 0

Riceviamo e pubblichiamo

TARI GONFIATA, CODICI ATTIVA “TASK FORCE CONTROLLO” E CHIEDE CHIAREZZA AI...

Letto: 3
Commenti: 0

Lascia una recensione

1 Commento su "PARISI ASSESSORE, CRONACHE TRAGICOMICHE CATANESI"

avatar
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
Lillo V.
Ospite

Peccato, sarebbe stato meglio il volo d’angelo. Il massimo per Malerba.

wpDiscuz