Una "bella storia" nella "città che rinasce"

CRONACHE DEL REGIME, appalto spiagge libere: quanto costerà alla collettività l’ultima prepotenza dell’amministrazione Bianco?

Ennesima "prodezza" finita miseramente

E’ partita una diffida, c’è da firmare un contratto e mettersi subito a lavoro (in attesa, un giorno, di quantificare i danni subiti dalla vittima dell’abuso): l’appalto delle spiagge libere e dei solarium al comune di Catania è l’ennesima pagina dell’arroganza del Palazzo e delle conseguenze economiche in vista per la collettività. La ditta “Fraggetta Giuseppe &C. sas” ha stravinto in sede di giustizia amministrativa, dopo essere stata estromessa, con stile inconfondibile, quello dell’amministrazione Bianco, dall’appalto, lo scorso anno. Con un provvedimento a firma del dirigente ing. Salvatore Raciti.

di di iena antibluff marco benanti

Di mezzo c’è stato la stagione della ditta Caffè Napoleon, poi revocata qualche mese fa per diverse mancanze: un’estate fa, un’estate fatta di presenze “ingombranti” e inquietanti (con “clamorose” dimissioni di dipendenti della stessa), del volto della mafia o comunque di soggetti in qualche collegati a persone e procedimenti mafiosi, che compariva qua e là, di parcheggi a 10 euro per ferragosto, di risposte arroganti del Palazzo, con il suo assessore alla legalità a fare da “pompiere” e a mostrare il volto sprezzante ai cronisti che non fanno il “copia-incolla”.

Questa è la stagione di Bianco e della “sua” città, della sua “legalità” e di tante parole, annunci e inaugurazioni a coprire il fango profondo di una città che, con la sua “faccia perbene” e magari “legalitaria”, fa paura più e peggio degli anni Ottanta.

 “Il TAR e il Consiglio di Giustizia Amministrativa hanno stabilito che la revoca alla ditta Fraggetta è illegittima e manifestamente illogica“-ha spiegato l’avvocato Marco Corsaro. Un appalto da 330mila euro vinto dai Fraggetta nel maggio 2016 e revocato dopo appena tre mesi. È stato il Tar a definire questa condotta dell’amministrazione “contraddittoria oltreché tendenzialmente lesiva dei principi della trasparenza e dell’imparzialità”. Ora è tempo di fare, dopo le chiacchiere, dopo l’arroganza. Dopo l’indifferenza.

“La ditta Fraggetta – ha detto l’avvocato Corsaro – non è inaffidabile come è stato sbandierato in questi anni. Dopo la pronuncia del Cga, abbiamo immediatamente diffidato il Comune e  il capo di Gabinetto Beppe Spampinato si è detto pronto a eseguire la sentenza”.

Quindi, se da un lato si registra finalmente un’apertura da Palazzo, dall’altro, ci si domanda quanto sarà il danno erariale che la comunità dovrà pagare. “Una somma ancora non quantificata – spiega il legale – ma sicuramente rilevante, a cui si aggiungono le spese processuali di 4mila euro e il disservizio causato ai cittadini”. Il Comune di Catania dovrà dare immediatamente la concessione dei solarium, delle spiagge libere e dei relativi chioschi – che quest’anno non sono stati ancora montati – alla ditta Fraggetta.  Si attende una risposta celere dell’amministrazione: arriverà?

E per l’inaugurazione stavolta si auspica la presenza del sindaco e della sua giunta: la legalità va omaggiata, anche stavolta. O no?

 

Corsi e ricorsi...

MALAMMINISTRAZIONE: UNA ZUFFA SULLA PELLE DEI DISABILI

Letto: 109
Commenti: 0

Appuntamento venerdì prossimo al Circolo Sporting Club – Pantelleria Centro

Pantelleria. Il Comitato ProPanteschi apre la campagna elettorale

Letto: 38
Commenti: 0

I PRINCIPALI SFIDANTI DI ORLANDO SONO GIOVANI MA FIGLI DELLA VECCHIA POLITICA

SINDACOLLANDO U’ PAPA’

Letto: 615
Commenti: 0

Cose, cose, cose...

Quel che su Giuseppe Girlando la Catania (per) Bene non dice

Letto: 575
Commenti: 1

Così è se vi pare...

Inaugurazione corso dei Martiri: Bianco vestito da Tuccio D’urso. Ah, ma...

Letto: 157
Commenti: 0

Riceviamo e pubblichiamo

Domenica a Land, l’agorà dei catanesi

Letto: 5
Commenti: 0

Eroi di altri tempi...

5 anni fa ci lasciava Schicchi, il Re Riccardo della nostra...

Letto: 185
Commenti: 0

Inaugurato il nuovo anno associativo 2017/18

Rinasce l’Associazione Barbieri, Parrucchieri e Affini della provincia di Catania

Letto: 16
Commenti: 0

Lascia una recensione

2 Commenti su "CRONACHE DEL REGIME, appalto spiagge libere: quanto costerà alla collettività l’ultima prepotenza dell’amministrazione Bianco?"

avatar
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
Comitato cittadino Porto del Sole
Ospite
Comitato cittadino Porto del Sole

Un altro danno che dovremo pagare per colpa della attuale gestione comunale .

Maurizio
Ospite

Il problema non è il danno e le persone incompetenti che abbiamo votato e non meritano lo stipendio che prendono

wpDiscuz